Whisky Glen Grant Aged 5 Years

18,99

Il Glen Grant Whisky Aged è uno Scotch Whisky prodotto dall’omonima distilleria situata nello Speyside, regione rinomata per la produzione di Scotch. Viene fatto invecchiare per cinque anni all’interno di botti di Bourbon e colpisce per il suo gusto chiaro e pulito, per questo spesso confuso con un blended. Tra i prodotti più bevuti e commercializzati al mondo, famoso per la delicatezza dei suoi aromi e per il sapore morbido. Dal colore oro chiaro, al naso arriva leggero e con profumi fruttati di uvetta, mele, erbe aromatiche e spezie dolci. Dal gusto fruttato, risalta la presenza di frutta secca e caramello.

Descrizione

La distilleria di Glen Grant che produce il Whisky Aged 5 Years

John Grant ha aumentato la coppia originale di alambicchi a un quartetto alla fine del XIX secolo. Una nuova distilleria con altre due sono state aggiunte nel 1973 e altre quattro installate lì nel 1977. Nel 1983, la vecchia distilleria è stata chiusa e due distillatori più grandi sono stati inseriti nella nuova distilleria, dando l’attuale complemento di otto.

Il riscaldamento era ugualmente contorto. Tutto è stato alimentato a carbone fino al 1973, quando è stato introdotto il gas per far funzionare i nuovi alambicchi. Nel 1983, tuttavia, tutti gli alambicchi di lavaggio sono stati riconvertiti a carbone mentre il lato spirito è passato al vapore. L’effetto? Difficile da dire, ma c’è un peso maggiore negli imbottigliamenti più vecchi che suggerisce che gli effetti della fiamma hanno avuto un’influenza sul carattere. Sicuramente la torba è stata utilizzata nei primi anni ’70.

Il principale motore della  leggerezza di questo Whiaky , tuttavia, è la forma degli alambicchi che hanno bulbi di ebollizione quasi quadrati (che ricordano l’elmo di un soldato tedesco della seconda guerra mondiale) che aumentano notevolmente la superficie del rame. Sono inoltre dotati di camere di purificazione nel braccio lyne che fungono da pre-condensatore, refluendo indietro gli elementi pesanti che vengono portati giù da un tubo purificatore nel corpo dell’alambicco. Oggi la maggior parte della produzione viene invecchiata in botti ex-Bourbon e refill che accentuano questa prelibatezza. Le ex botti di Sherry che hanno definito Glen Grant per molti anni si vedono raramente in distilleria in questi giorni, ma rimangono la firma degli imbottigliamenti di Gordon & MacPhail per il Whisky Aged.

Storia:

Sebbene possa sembrare auto-esaltante nominare una valle come te stesso, John e James Grant erano uomini di sostanza. Si sospetta che John, sebbene un rispettato proprietario terriero, abbia avuto dei “precedenti” quando si trattava di produrre whisky all’inizio del 19° secolo. Suo fratello James, tuttavia, era un pilastro della comunità. Ingegnere di professione, divenne Lord Provost [sindaco] di Elgin. I fratelli si unirono per costruire quella che allora era un’enorme distilleria nel 1839. Erano anche abbastanza lungimiranti da rendersi conto che la produzione di whisky su larga scala sarebbe fallita se non fossero stati stabiliti i collegamenti di trasporto. Fu grazie a loro (James in particolare) che fu costruita una linea ferroviaria da Lossiemouth a Elgin, mentre nel 1858 pagarono personalmente il prolungamento del percorso verso sud fino alla loro base a Rothes. La tenuta intorno a Glen Grant House ha continuato a crescere per tutto il secolo, comprendendo infine un enorme complesso di serre e ampi giardini formali. Gran parte del suo splendore è dovuto alle azioni imprenditoriali del figlio di John (anche John, ma meglio conosciuto come “The Major”) che si occupò dell’attività nel 1872. Un uomo minuscolo che amava sparare a grandi bestie in Africa, piccoli uccelli e cervi in ​​Scozia e catturare salmoni nello Spey, installò la prima luce elettrica vista nella zona alimentata da turbine nella distilleria, e si dice che avesse il primo motore auto nelle Highlands. Un dilettante? Non proprio per i suoi piaceri extracurriculari, The Major era un ingegnere come suo zio che progettò deliberatamente una distilleria diversa dalle altre. Fu lui che installò i tubi del depuratore, disegnò l’aspetto e la forma degli alambicchi e che ebbe la lungimiranza di iniziare ad esportare. Nel 1898, con la domanda in aumento, The Major costruì una seconda distilleria dall’altra parte della strada rispetto a Glen Grant ma, come tante costruite in questo momento, chiuse subito dopo (nel 1902). I suoi malti, che si dice siano stati i primi fusti da malto pneumatici nelle Highlands, hanno continuato a soddisfare il fabbisogno del suo stabilimento gemello. Originariamente chiamato Glen Grant n. 2, è stato ribattezzato Caperdonich quando è stato riaperto nel 1965. La nuova marca è stata attraversata dalla distilleria a Glen Grant tramite un tubo che attraversava l’arteria. Sebbene identico nel design all’originale e gestito allo stesso modo, “Caper” non ha mai creato lo stesso personaggio di sua sorella. Purtroppo, è stato chiuso nel 2002 e il sito è stato demolito per far posto ai ramai di Forsyth in continua espansione. Gli imbottigliamenti indipendenti sono relativamente comuni e, in qualche modo inevitabilmente, ora che è finito, le persone si sono svegliate con quanto fosse effettivamente buono. La stessa Glen Grant è stata una delle prime marche di whisky. Potresti trovare Glen Grant in Africa, Australia e Stati Uniti alla fine del XIX secolo, un marchio prima che il termine fosse inventato. Nel 1952, George Mackessack (il nipote del maggiore) si fuse con gli Smith Grants di The Glenlivet e nel 1970 l’azienda si unì a Longmorn/Benriach. Otto anni dopo, Seagram li acquistò tutti, ponendo fine al coinvolgimento della famiglia. Quando Pernod Ricard ha rilevato il ramo whisky di Seagram nel 2001, Glen Grant è stato considerato legalmente eccedente e nel 2006 è stato acquisito dal Gruppo Campari. Questo è appropriato, poiché Glen Grant era il whisky più venduto (comprese le miscele) negli anni ’60 e il paese rimane il mercato più significativo del malto. Con il mercato italiano incentrato su espressioni giovani e leggere, gli imbottigliamenti più vecchi sono stati a lungo gestiti da Gordon & MacPhail. Oggi, Glen Grant è ancora gestito dal mastro distillatore Dennis Malcolm, nato presso la distilleria nel 1946 e che ha iniziato a lavorare lì nel 1961. Questo ha permesso di goderci il Whisky Aged.

Informazioni aggiuntive

Capacità (l)

Formato

Bottiglia

Gradazione alcolica (%)

40

Provenienza

Regno Unito, Scozia

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Whisky Glen Grant Aged 5 Years”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai domande su Whisky Glen Grant Aged 5 Years?