Whisky Canadian Club

Nasce nel 1858 in Canada. Dalla coltivazione dei cereali di qualità nel posto Hiram Walker, mercante di grano di Walkerville in Ontario decise di aprire la sua distilleria. E’ un blended whisky prodotto principalmente con il segale e lasciato invecchiare 3 anni. Dal colore giallo con sfumature ambrate, al naso è persistente l’aroma di caramello misto a frutta secca. Al palato risulta morbido e caldo con uno sfondo di spezie e miele.

COD: N/A Categoria: Tag: ,

Descrizione

C’è un sacco di buon whisky sugli scaffali in questi giorni, ma non è sempre stato così. Dopo il proibizionismo negli Stati Uniti, la fornitura di whisky ha impiegato del tempo per riprendersi e la qualità a volte è passata in secondo piano rispetto alla quantità. Per avere un’idea migliore di come fosse il whisky durante questo periodo di metà secolo, daremo un’occhiata a quattro whisky che erano popolari negli anni ’60. E quale posto migliore per iniziare se non con il preferito di Don Draper stesso: Canadian Club 1858 Original Blended Canadian Whisky.

La storia del Whisky Canadian Club

Hiram Walker è nato nel Massachusetts nel 1816, figlio di un insegnante. Si trasferì a Detroit nel 1838, dove passò dall’essere un commesso di alimentari a possedere il proprio negozio di alimentari nel 1846. Ha investito in una serie di iniziative imprenditoriali nel corso della sua vita e, nel 1849, ha deciso di iniziare a produrre aceto. Il suo prodotto era noto per l’alta qualità e il basso costo e ha venduto quell’attività di successo per un buon profitto.Usando i profitti delle sue attività di drogheria e aceto, decise di entrare nel business del whisky. Ha prodotto whisky a Detroit per cinque anni nonostante le leggi proibizioniste locali. Vedendo un’opportunità con le leggi rilassate in Canada, acquistò un terreno dall’altra parte del fiume a Windsor, in Ontario, e nel 1857 iniziò la costruzione di una distilleria dedicata che aprì l’estate dell’anno successivo. Il processo originale del whisky di Hiram utilizzava i cereali della sua azienda di cereali negli Stati Uniti per creare il mosto e faceva passare il suo whisky finito attraverso un filtro a carbone molto simile al processo della contea di Lincoln. La distilleria fu un successo e, con lo scoppio della guerra civile americana, la domanda di whisky canadese salì alle stelle. Questa richiesta includeva la varietà contrabbandata nel “secco” Michigan, e ci sono voci apocrife che Hiram abbia effettivamente costruito un oleodotto attraverso il fiume dalla sua distilleria canadese agli Stati Uniti per vendere di nascosto i suoi alcolici. Il whisky di Walker è diventato particolarmente popolare nei club per gentiluomini della fine del XIX secolo e nel 1889 questo fatto, combinato con il paese di origine, ha creato il marchio “Canadian Club” che rimane fino ai giorni nostri. Walker morì nel 1899 e la distilleria passò al figlio, che continuò a costruire ed espandere la produzione. A un certo punto la struttura era così grande e impiegava così tante persone che hanno costruito alloggi in loco per i lavoratori che sono stati soprannominati “Walkerville” e hanno persino messo in mostra la polizia e le stazioni dei vigili del fuoco. Durante il proibizionismo la distilleria rimase aperta grazie alla sua posizione in Canada, e il suo miglior cliente divenne il famoso gangster Al Capone che contrabbandò migliaia di casse negli Stati Uniti. Dopo la fine del proibizionismo, il Canadian Club rimase uno spirito popolare. Ad un certo punto, a metà del XX secolo, l’azienda fu venduta alla società giapponese di liquori Beam Sutory. Canadian Club rimane in produzione fino ad oggi, ed è stato recentemente presentato come il whisky preferito del personaggio di Mad Men Don Draper.

Com’è fatto il Whisky Canadian Club?

Il whisky canadese è tipicamente a base di segale e anche questo non è diverso. Non c’è una dichiarazione ufficiale sulla fattura del grano, ma le fonti dicono che si tratta di una miscela di segale, segale maltata, orzo e mais. Quel grano viene fermentato e distillato in liquori grezzi. Come miscela, questo whisky è una combinazione di diverse correnti di spirito, ma invece di aspettare fino alla fine del processo di invecchiamento, in questo caso la miscelazione avviene immediatamente. Il whisky miscelato viene quindi posto in botti per migliorarne il sapore, invecchiato per un periodo di tempo non dichiarato e imbottigliato per essere spedito attraverso il fiume (e in tutto il mondo).

 

 

Informazioni aggiuntive

Capacità (l)

,

Formato

Bottiglia

Gradazione alcolica (%)

40

Provenienza

Canada

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Whisky Canadian Club”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai domande su Whisky Canadian Club?