Santa Cristina Rossa IGT 2019 - Cassa da 6 Bottiglie

45,60

Sopra un alto colle della Toscana, non distante da Siena e Perugia, sorge l’antica cittadina di Cortona. Da un lato la
spaziosa pianura, dall’altro la collina e il borgo. Questa è la vista che si gode dalla cantina di Santa Cristina, nata nel
2006 per confermare e rinnovarne la tradizione del suo omonimo vino, ad oltre 70 anni dalla prima annata.
Nel tempo, Santa Cristina è divenuto punto di riferimento per gli esperti di settore, e non solo, grazie ad un impegno
costante per la qualità. La cura da sempre poste nel seguire i vigneti ed il lavoro in cantina, sono state lo stimolo per
continue innovazioni e per confrontarsi con varietà autoctone ed internazionali, dando vita a vini differenti ma
contraddistinti dallo stesso stile artigianale, frutto di un legame indissolubile tra vigna, terroir e lavoro dell’uomo.
|| Santa Cristina Rosso affonda le proprie radici nella tradizione e nella quotidianità, un vino capace di esprimere la
tipicità toscana secondo uno stile morbido, avvolgente ed accogliente.

Categoria: Tag:

Descrizione

SCHEDA TECNICA:

 

zona produzione ZONA DI PRODUZIONE

L’inizio della primavera, tendenzialmente asciutta, ha preceduto una seconda parte di stagione caratterizzata da un
clima fresco, piovoso e capace di rallentare lo sviluppo vegetativo della vite di circa due settimane rispetto alla media.
L’estate è stata generalmente calda con precipitazioni ben distribuite durante il periodo. Le uve, al momento della
raccolta, presentavano un ottimo equilibrio tra zuccheri e acidità un grande potenziale aromatico, grazie all’elevata
escursione termica tra giorno e notte durante le ultime settimane di maturazione.
La vendemmia è avvenuta con una decina di giorni di ritardo rispetto all’annata precedente. La raccolta è iniziata con
il Merlot dalla seconda decade di settembre, è proseguita con il Syrah per concludersi, entro la metà di ottobre, con
Cabernet e Sangiovese.

varietà-vinificazione   VARIETÀ E VINIFICAZIONE

Ciascuna varietà è stata vinificata separatamente. Dopo le operazioni di diraspatura e pigiatura soffice, ha avuto
luogo la macerazione, decorsa in circa una settimana in serbatoi di acciaio inox. Durante questa fase, il vino ha
completato la fermentazione alcolica a una temperatura non superiore ai 25 °C. Una volta terminata la fermentazione
malolattica, conclusa entro l’autunno, è iniziato il periodo di affinamento durato circa 4 mesi. L’imbottigliamento è
avvenuto a partire da maggio 2020.

caratteristiche organolettiche  CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Santa Cristina 2019 si presenta di un colore rosso rubino con riflessi violacei. Al naso mostra piacevoli e intensi aromi
fruttati di ciliegia e floreali di violetta, ben in armonia alle note di vaniglia e caffè. Al palato è morbido, avvolgente e dal
retrogusto fruttato.

abbinamento   ABBINAMENTI

Tra Siena e Perugia, sopra un alto colle della Toscana, troviamo la cittadina di Cortona, circondata da pianure placide e da colline eleganti.

Riconoscimenti RICONOSCIMENTI

Premi Wine Spectator – Top 10 Elegant Reds 2017 – Santa Cristina IGT 2015
Wine Spectator – 90/100 – Santa Cristina IGT 2016
James Suckling – 90/100 – Santa Cristina IGT 2015

 

Informazioni aggiuntive

Capacità (l)

Cassa da

6 Bottiglie

Formato

Bottiglia

Gradazione alcolica (%)

13

Provenienza

Toscana

Tipologia

Rosso

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Santa Cristina Rossa IGT 2019”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai domande su Santa Cristina Rossa IGT 2019?